Enneatipo 3
Enneagramma

Enneatipo 3 – l’Esecutore

on
Settembre 10, 2019

I 9 Enneatipi:
Profilo Enneatipo 3

La vanità porta l’enneatipo 3 a falsificare il proprio sé per costruire un’immagine personale presentabile al mondo, l’immagine di una persona amata, rispettata e affermata.

Ogni ombra o fallimento viene vissuta come distruttiva per la reputazione di persona efficiente e produttiva.

Ciò, probabilmente, perché il 3 ha imparato a essere un figlio gradevole e compiacente nell’infanzia, per rispondere alle aspettative di una madre richiedente e fredda.

L’enneatipo 3 ragiona dunque, e parecchio, con le emozioni, canalizzandole nell’ottenere risultati, prendendo iniziativa e lavorando sodo per raggiungere obiettivi. 

Coloro che hanno questa tipologia di personalità come predominante sono altamente adattabili ed eccellono nel soddisfare le aspettative altrui se la cosa li potrà portare al successo. 

A loro piace rimanere attivi, sempre in movimento, e gli viene difficile fermarsi o rallentare. 

La loro ossessione con il mantenere la loro immagine e nel performare al massimo delle loro abilità può arrivare a compromettere la loro salute

Un pericolo per i 3 è quello di puntare troppo l’attenzione sull’elogio esterno e i premi materiali, tanto da perdere contatto con chi sono dentro. 

Per loro non è facile uscire dal loro ruolo e sentire i loro sentimenti, decidere da soli cosa è importante.

Nel mondo imprenditoriale occidentale dilagano gli enneatipi 3 in quanto la mentalità è quella di premiare chi lavora sodo ed porta risultati. 

In particolare, il fatto che l’alta prestazione e il successo siano delle caratteristiche idealizzate dalla cultura moderna fa sì che il tipo 3 sia diventata la personalità più rappresentativa del mondo di oggi. 

Scheda esplicativa Enneatipo 3

Passione principale

Vanità

Centro d’Intelligenza

Emotivo (Cuore)

Punti di forza

Di successo, energetico, produce molto con buoni risultati

Problemi

Lavora troppo, impaziente, competitivo 

Stile di comunicazione

Entusiasta, motiva sé stesso e gli altri al successo

Abitudini emotive livello basso

Vanità, mantenere sempre le apparenze di successo

Abitudini emotive livello alto

Veritiero, volontà di andare oltre le apparenze per sviluppare autenticità personale

Sfida principale

Lasciar andare l’immagine sociale e trovare la propria essenza 

Difese psicologiche

L’enneatipo 3 fa di tutto per non mostrare agli altri di aver fallito. Si identifica con il ruolo di persona di successo e si perde al suo interno. 

Caratteristiche fisiologiche

L’enneatipo 3 deve stare attento al rischio d’infarto. Pensa sempre ad essere produttivo e a ottenere risultati. La cosa può creare tensione nell’area del petto e del cuore. Presi da stress, il loro sistema immunitario si indebolisce facilmente. Sotto la tensione si trova spesso una profonda tristezza per aver perso contatto con sé stessi.

Come relazionarsi meglio con un enneatipo 3 

  • Per creare rapporto: apprezza il loro lavoro, non essere troppo lento nel parlare. 
  • Cerca di evitare di fargli sprecare troppo tempo. 
  • Unisciti a loro nell’essere attivo, ottenere risultati e riconoscimento. 
  • Per gestire il conflitto, ricordagli che il successo può arrivare in diversi modi e che le persone sono importanti, sfida la loro retorica senza imbarazzarli. 
  • Per supportare la loro crescita, aiutali a guardarsi dentro e capire chi sono veramente, incoraggiali a esprimere i loro sentimenti e la loro vulnerabilità, specialmente durante i fallimenti. Ricordagli di prendersi cura di sé stessi; valorizzali per quello che sono, non per quello che fanno. 

Le parole di un Enneatipo 3 

Desideravo essere al centro dell’attenzione e dello sguardo delle persone, e dispiegavo tutte le mie capacità per ottenerlo. Mostravo la mia intelligenza o la mia istruzione. Mostravo i simboli del mio status sociale: bei vestiti, orologi di marca, una macchina che lascia tutti a bocca aperta. 

Era una necessità infantile e narcisistica, per la quale cercavo l’applauso costante ritrovandomi ogni volta con un senso di vuoto.

Era difficile credere nelle mie intuizioni perché ero sempre stata negata. Era come se dovessi sentire quello che volevano i miei genitori e così avevo una confusione enorme su qual era la mia verità. Ho imparato a reprimere il piacere e la mia spontaneità. 

Torna alla pagina del test dell’Enneagramma

Fonti:

Fonti aggiuntive: https://theenneagramatwork.com

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT