Sviluppare la fantasia: 6 benefici e 12 frasi celebri

sviluppare la fantasia
Condividi

In una società come la nostra dove tutto è improntato sul risultato, sul consumismo e sull’arricchirsi, sviluppare la fantasia sembra essere una questione da trascurare.

Fin da piccoli ci insegnano a prendere bei voti più che sognare.

Andiamo a scoprire perché sviluppare la fantasia è molto più importante di quanto si pensi.

Cos’è la fantasia

Sviluppare la fantasia può voler dire diverse cose come:

  • Immaginare ciò che non c’è;
  • Percepire ciò che esiste e cosa no;
  • “Vedere il futuro” e fare delle previsioni;
  • Realizzare quello che oggi è solo un sogno;
  •  Sorpassare i confini dello sconosciuto per scoprire nuove idee e soluzioni.

La fantasia può essere anche un luogo dove sentirsi liberi.

Artisti, musicisti e scrittori si ritagliano momenti della vita reale per viaggiare nelle loro idee.

Immagini viste nella mente si trasformano in figure, suoni e parole che fino a poco tempo prima non esistevano.

Avere fantasia vuol dire saper creare.

Ciò che vediamo e analizziamo nella mente saremo poi capaci di realizzarlo nella realtà.

Prima di arrivare sulla luna, l’uomo l’ha immaginato.

Prima di creare la rete internet, qualcuno ha creduto fosse possibile spedire dati via etere.

Quando è stato inventato l’aeroplano, i fratelli Wright hanno immaginato di potersi staccare da terra.

Ogni invenzione e progresso dell’uomo parte da un’immagine della fantasia.

Una vecchia pubblicità di costruzioni diceva:

“Se puoi immaginarlo puoi costruirlo”

Questo secondo me vale per moltissime cose.

Se riesci ad immaginare la tua vita ideale, sarai in grado di muoverti nella giusta direzione per realizzarla.

Con la fantasia puoi fantasticare sulle caratteristiche della tua anima gemella e sarai più attento nelle relazioni con le altre persone.

Se ti immagini “vincitore” sarai un passo avanti verso un successo desiderato.

La fantasia è uno strumento molto potente.

L’immagine che ci creiamo nella testa sarà il nostro obiettivo ed inconsciamente ci muoveremo verso di esso.

Sviluppare la fantasia è una capacità più concreta di quello che si possa pensare.

“Il vero segno dell’intelligenza non è la conoscenza, ma l’immaginazione.”

Albert Einstein

Leggi anche: Creatività e pensiero divergente, il futuro del lavoro

Quando si comincia a sviluppare la fantasia?

La fantasia è una capacità che l’uomo ha fin dal suo primo giorno di vita.

Per il bambino la creatività è uno stato naturale

Entra in questo flusso dove lo spazio/tempo si perdono e scopre il piacere dell’invenzione.

Per il bambino la vita è un’avventura creativa.

Con le sue esplorazioni comincia a risolvere quei piccoli problemi mascherati da gioco per allenare la capacità di trovare soluzioni.

Questo gli permetterà di migliorare:

  • la parola,
  • il movimento,
  • le relazioni (con l’ambiente e con le persone).

Con il tempo i giochi diventeranno sempre più complessi e le capacità intense.

Il bambino proverà piacere quando riuscirà a trovare soluzioni inerenti ai suoi giochi.

Ultimamente ho sentito spesso bambini dai 5 ai 10 anni lamentarsi di essere annoiati. Purtroppo nell’era degli smartphone molti di loro stanno per troppo tempo fissi a guardare uno schermo.

Qualcuno potrebbe obbiettare: “…ma una volta c’era la televisione”.

Verissimo.

Con la differenza che la televisione non la portavi al ristorante, in macchina o a passeggio. Ho visto bambini camminare fissando lo schermo del telefonino, altri più piccoli nel passeggino.

In questo modo la fantasia si atrofizza.

La soluzione alla noia è a portata di click e il bambino non si sforza nemmeno ad inventare giochi. Preferisce trovare la soluzione su YouTube o su Netflix. Questo danneggia la capacità di immaginare. Tutto è già pronto e non si deve fare niente se non osservare passivamente.

Questo atteggiamento, che oggi è visto come una soluzione comoda, può essere sfavorevole per il bambino che diventerà grande.


Per sviluppare la fantasia: Doodles, il gioco degli scarabocchi

In Doodles tutti i giocatori disegnano contemporaneamente in manches di 30 secondi sfidandosi a chi fa indovinare e indovina la parola giusta scarabocchiandola.

Ordina su Amazon

Perché sviluppare la fantasia, 6 benefici

Il mondo dell’adulto è sempre pieno di impegni e doveri.

Il piacere viene sempre dopo e, nella maggior parte dei casi, si riduce a weekend o vacanze, serate con amici e cene fuori.

Non c’è proprio posto per la fantasia. Ma se questa fosse ben allenata anche noi grandi potremmo avere enormi vantaggi.

Sviluppare la fantasia ci permette di:

  1. Sentirci più liberi: di essere noi stessi, di esprimere idee e pensieri. Avremo modo di ampliare il nostro pensiero critico in modo da avere sempre un’opinione valida. Sentirci liberi ci permette di essere sereni e valorizzare il nostro tempo. Comprese le persone vicino a noi. Miglioreremo le relazioni e avremo moltissime occasioni di confronto e di crescita.
  2. Essere più leggeri”: non sentiremo il “peso” di dover essere quello che vogliono gli altri. Se saremo coscienti che “noi andiamo benissimo così”, ogni cosa ci sembrerà più facile e controllabile. Saremo in grado di accettare ciò che non possiamo cambiare ed evolvere quando sentiremo che il momento è arrivato. Non avremo più l’ansia da prestazione al lavoro o con la famiglia, ma saremo lucidi e consapevoli che le nostre idee o motivazioni sono valide e importanti.
  3. Trovare più soluzioni: con una mente aperta avremo la capacità di immaginare diversi scenari futuri. Potremo fare delle previsioni che ci aiuteranno nell’adottare la strategia che ci sembra migliore. Questa capacità la trovo fondamentale per me e mi è utile in molte occasioni: che sia il lavoro o il lasciarci andare in una nuova relazione. Magari ci siamo appena laureati e vorremmo andare a vivere all’estero, ma ne abbiamo paura. Con un’immaginazione mirata, saremo in grado di “vedere” quello che potrebbe accadere, le nostre future esigenze o bisogni, per prendere la scelta più consapevolmente.
  4. Essere più produttivi: sviluppare la fantasia, vuol dire avere sempre una soluzione in tasca. Non importa che sia giusta o sbagliata, ma più ne abbiamo più aumentano le possibilità di successo. Questo darà una spinta in avanti alla nostra produttività. Mi piace la cucina (più mangiare per la verità) e guardo spesso programmi come “Masterchef”. Molte volte capita di vedere cuochi che “improvvisano”. In realtà in testa hanno molte soluzioni per il loro piatto. Una volta che si trovano davanti l’imprevisto, sono in grado di rimediare in corsa, cucinando comunque un piatto buonissimo. Questo perché uno chef, oltre all’esperienza, sviluppa una fantasia tale che riesce a sentire i sapori anche con la fantasia.
  5. Sviluppare la fantasia per essere più efficaci: la capacità del problem solving immaginando le possibili soluzioni ci porterà inevitabilmente ad essere più efficaci. Questo darà una spinta alla nostra autostima. Saremo in grado di credere di più in noi stessi. La nostra immagine cambierà ai nostri occhi e a quelli degli altri. Potremmo diventare tutto quello che abbiamo immaginato.
  6. Affrontare le nostre paure: tutti ne abbiamo. Spesso le ingigantiamo senza motivo. Come quando il giorno prima dell’esame ci “vediamo” piccoli piccoli davanti alla commissione che ci boccerà. Questo tipo di immaginazione non fa altro che accrescere la nostra ansia. Affrontare e vincere le nostre paure nella mente prima che nella realtà ci fa percepire come vincenti. Se noi crediamo in noi stessi e nelle nostre capacità, anche gli altri lo faranno.

Il peggior nemico della creatività è la mancanza di fiducia in se stessi.

Sylvia Plath

Leggi anche: 5 libri per capire se stessi e aumentare l’assertività

12 frasi celebri sull’importanza di sviluppare la fantasia

Chiudiamo l’articolo con delle citazioni.

Che queste poche righe possano aiutarvi ad avere una nuova prospettiva sulla fantasia.

“Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa”

Albert Einstein

“Nessun grande artista vede mai le cose come realmente sono. Se lo facesse, cesserebbe di essere un artista”

Oscar Wilde

“Ogni grande progresso scientifico è scaturito da una nuova audace immaginazione”

John Dewey

“Creare è vivere due volte”

Albert Camus

“Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicità”

Aristotele

“Se non ho pensato a sei cose impossibili prima di colazione, considero il giorno sprecato”

Walt Disney

“Dipingo gli oggetti come li penso, non come li vedo”

Pablo Picasso

“Nel momento in cui dubiti di poter volare, perdi per sempre la facoltà di farlo”

J. M. Barrie

“Il tuo cervello è più ampio del cielo”

Emily Dickinson

“Arte, libertà e creatività cambieranno la società più velocemente della politica”

Victor Pinchuk

“L’immaginazione è la prima fonte della felicità umana”

Giacomo Leopardi

“Siamo della materia di cui sono fatti i sogni”

William Shakespeare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.