piacere alle donne
Relazioni

Come piacere alle donne: 7 aspetti essenziali da considerare

on
Novembre 12, 2019
Condividi

Alcuni di noi maschietti non hanno nessun problema a piacere alle donne, ci riescono in modo naturale perché magari hanno un modo di fare che attira, intriga o ispira fiducia.

Altri, purtroppo, non sono nati sotto questa buona stella e hanno bisogno di fare qualche sforzo in più, capire di più sulla psicologia femminile e imparare ad avere più fiducia nell’approccio.

È soprattutto a loro che si rivolge questo articolo su come piacere alle donne.

Leggi anche: Le 100 frasi sull’amore più belle, memorabili (e divertenti) di sempre

Come piacere alle donne online: consigli per parlarle sui social

Oggi si può iniziare una conversazione non solo dal vivo ma anche via internet grazie ai social.

Se ti attira il profilo di una ragazza su Facebook o qualche altro social, comincia col mettere qualche like, a mostrare interesse.

Ben accetti i commenti su foto e post, non in maniera insistente e purché pertinenti all’argomento.

Osserva come risponde e prova ad avviare un dialogo via chat, riallacciandoti magari a ciò che le piace (che hai intuito dalle sue foto o da ciò che scrive).

Importante: sii il più naturale possibile, evitando frasi fatte o scontate.

Più che provare a scervellarti su qualcosa di divertente o intelligente da dire, chiediti cosa ti ha colpito del profilo della ragazza e diglielo apertamente.

Ciò che spesso intimidisce le donne è il presentimento che ci sia qualcosa di nascosto, quindi è essenziale essere trasparenti, senza però sovraccaricare la persona di attenzioni o informazioni.

Falle capire che il tuo approccio è nato da un sincero interesse o da una sincera curiosità, e poi presta attenzione a quello che lei dice, al tono delle sue parole.

Se non fa domande o se scrive messaggi molto brevi e sbrigativi può voler dire che va di fretta o che non è interessata.

In questo caso non forzare la mano.

Lasciale il suo spazio e magari fa un altro tentativo dopo un po’ di tempo.

Se non c’è ancora risposta o non riesci a instaurare un dialogo forse non è la ragazza per te.

Considera altre opzioni e, soprattutto, evita di ossessionarti: rischi di illuderti e di sprecare del tempo prezioso in qualcosa che non vale la pena di essere perseguito.

Leggi anche: Identikit di una amore non corrisposto, 10 domande per capire se chi ami non ti ama

Piacere alle donne nella vita reale: quando la vedi di rado

Se invece rimani colpito da una ragazza che vedi faccia a faccia hai diverse possibilità.

Intanto considera se la vedi spesso o no: è una ragazza che hai incontrato accidentalmente sul treno e che potresti non rivedere mai più?

Allora il tempo è limitato, prova ad attirare la sua attenzione, sorridi e vedi se ricambia, e in caso fatti avanti chiedendole se puoi sederti accanto a lei.

Se sta per scendere, prendi carta e penna, scrivi il tuo nome e numero, sfodera il tuo miglior sorriso e prima che vada daglielo.

Il gesto avrebbe un doppio vantaggio.

A. Dimostra che hai coraggio e rispetto.

B. Ti evita ti intavolare una conversazione che potrebbe essere presto interrotta e mette la palla nel suo campo. Se non ti scrive non hai perso nulla e non c’è nient’altro che puoi fare.

Ma se ti scrive sai per certo che ha apprezzato e che è potenzialmente interessata.

piacere alle donne

Leggi anche: Le 100 frasi più belle, memorabili (e divertenti) sull’amore

Piacere alle donne nella vita reale: quando la vedi spesso

Nel caso di ragazze che vedi ogni giorno la situazione cambia ulteriormente.

È qualcuno che vedi a scuola o al lavoro? Forse al bar o al ristorante dove vai spesso? È un’amica, collega o semplice conoscente?

Non ti fai avanti perché non hai il coraggio o perché non c’è mai l’occasione/il tempo?

A prescindere dalla risposta a queste domande ci sono degli aspetti fondamentali da tenere assolutamente a mente se si vuole piacere alle donne.

E non stiamo parlando di talento innato o di abilità particolari.

Stiamo parlando di norme di comportamento che possono essere apprese da chiunque, che partono dal buon senso e dalla considerazione/rispetto per gli altri.

E queste norme di comportamento possono essere riassunte in 7 punti, o aspetti, essenziali.

Leggi anche: Una guida per comprendere l’amore moderno e costruire una relazione sana

7 aspetti da considerare per piacere alle donne

1. Sii spontaneo

Un consiglio chiave per piacere a una ragazza è essere sé stessi.

Puoi leggere molti libri su come flirtare e conquistare una donna, ma se provi a essere qualcuno che non sei e fai finta di goderti cose che non ti piacciono, non ce la farai.

Peggio ancora, finirai per allontanarla se dai l’idea di utilizzare strategie studiate a tavolino per conquistarla o portarla a letto.

Per quanto potrai sentirti al sicuro non rivelando cosa pensi veramente, le nostre reali intenzioni ed emozioni trapelano dalle nostre parole e dai nostri modi di fare, prima o poi.

Per attrarre qualcuno, dunque, non bisogna mai mettere da parte la propria personalità, nemmeno i propri difetti.

Piuttosto, la chiave è sapere a priori chi si è e cosa si sta cercando, ed essere poi completamente aperti e trasparenti al riguardo.

Perché se quello che vuoi tu è diverso da quello che sta cercando lei è meglio scoprirlo subito e passare oltre!

2. Sii sicuro di te

Avrai anche avuto qualche fallimento amoroso, ma questo non significa che fallirai sempre.

La fiducia in se stessi è molto importante quando si tratta di piacere a una ragazza, perché ti rende più sicuro delle tue capacità, di ciò che meriti e di ciò che sei.

Inoltre l’essere sicuro di te ti permette di essere più diretto e sincero, di tenere alla larga paranoie e gelosie tossiche e distruttive, di lasciare che la persona sia libera di essere chi è senza restrizioni.

La sicurezza è poi autostima, ti permette di mostrare il tuo lato migliore e funge anche da calamita non solo per le donne.

Grazie all’amore per sé stessi si è maggiormente in grado di amare gli altri, e questo le donne lo percepiscono e lo apprezzano, purché l’autostima non si trasformi in arroganza e mancanza di rispetto.

Leggi anche: Insicurezza in amore, da dove nasce e perché può far bene (fino a un certo punto)

3. Apprezza la persona che hai davanti

Si dice che a una donna bastino pochi secondi per decidere se un uomo le interessa o meno quindi il primo punto di contatto è fondamentale.

Anche qui la parola d’ordine è la spontaneità.

Puoi iniziare facendo il premuroso, scherzando, facendo il simpatico, raccontando una barzelletta, lusingandola o parlando di qualcosa su cui ti senti a tuo agio.

L’importante è prestare attenzione, capire chi si ha davanti e interagire… non recitare.

Evita battute volgari, le classiche frasi scontate ad effetto per cercare di fare colpo, punta invece sul farti notare semplicemente per quello che sei e mostrando interesse per quello che lei dice e fa.

E poi, come sempre, sorridi.

Piacere alle donne non è una sfida

Conoscere qualcuno è un’esperienza bellissima e, se può risultare snervante o particolarmente difficile, lo è soltanto perché abbiamo distorto il suo significato.

Gli uomini la vedono spesso come una prova da superare per dimostrare di essere particolarmente capaci o affascinanti, ed evitano così di apprezzare l’aspetto genuino e umano dell’interazione.

La cosa da evitare quando si decide di farsi avanti con una donna è dunque l’avere troppe aspettative.

Lo stress che ne deriva sarebbe invalidante e verrebbe percepito dalla ragazza in questione che, di conseguenza, potrebbe provare del nervosismo o disagio.

Nel presentarsi è meglio avere l’atteggiamento di chi sta bene a prescindere, di chi non ha bisogno di conferme, di chi non è legato a nessun risultato in particolare.

Per questo molti dating coach consigliano di approcciare le donne con l’attitudine di chi è di passaggio, di chi non ha intenzione di rubarti troppo tempo.

Se mostri di essere tranquillo alleggerisci la conversazione ed eviti di porre troppe pretese sulla ragazza mettendola più a suo agio.

4. Falla ridere

Adesso che abbiamo esplorato l’abc del primo approccio, parliamo di qualcosa che è vero per molte donne.

Anche se potrai trovare ragazze dalla personalità diversa, la maggior parte di loro apprezzano nel comportamento di un ragazzo il buon umore, la cavalleria, l’intelligenza.

Come diceva Marilyn Monroe “se riesci a far ridere una ragazza, puoi farle fare qualsiasi cosa”.

Non c’è bisogno di prepararsi delle barzellette o di provare a tutti i costi di fare battute ogni volta che apre bocca.

A volte facciamo ridere quando non abbiamo l’intenzione di farlo, quando diamo una risposta spontanea a una domanda o quando raccontiamo una storia che mostra un lato più leggero di noi.

L’umorismo è una reazione automatica della persona che è felice in una determinata situazione.

Se vuoi far ridere una ragazza che ti piace non provare a farlo solo di proposito. Affidati alla naturalezza delle tue reazioni, specialmente se scaturiscono da uno stato di buon umore.

La positività (è quasi scontato dirlo) è contagiosa, facilita le relazioni e attira a te le persone permettendoti di fare una buona impressione.

Leggi anche: Come essere felici cambiando il proprio modo di pensare, un sistema realistico in due fasi

5. Trova il giusto equilibrio

Non ti preoccupare troppo per lei.

Alle ragazze piacciono gli uomini che sanno gestire il corteggiamento con sufficiente equilibrio.

Per dirla in modo più semplice, non lusingarla ogni istante e non trasformare la sua casa in un giardino di rose e cioccolatini, ma non sparire nemmeno per giorni interi.

Trova la giusta via di mezzo tra presenza e assenza, tra attenzione e lontananza.

Presta attenzione a quello di cui lei ha bisogno.

  • Se vuole conferme dagliele.
  • Se vuole spazio daglielo.
  • Se vuole parlare ascoltala. Falle domande, sii presente.

Ogni esagerazione è un sintomo di qualcosa che non va, mostra forse che le idee e i sentimenti non sono molto chiari.

L’equilibrio si raggiunge con la conoscenza di sé stessi, con la consapevolezza di quello che si sta cercando, e nasce anche da una situazione di tranquillità interiore.

La persona che dice troppo o che prova a controllare troppo è la stessa persona che prova a compensare una mancanza in modo disfunzionale.

Cioè, iniziamo a esagerare nei modi di fare quando una donna non è per noi il fine ma il mezzo per raggiungere una pseudo-stabilità interiore.

Importante: è una reazione naturale di ogni essere umano, donna o uomo che sia, quella di volersi allontanare da chi vuole sfruttarli.

D’altro canto, è naturale essere attratti da chi ci sa trattare con rispetto, mantenendo un sano equilibrio tra legame e indipendenza.

Leggi anche: 30 domande da fare per conoscere meglio una persona

6. Comunica in modo chiaro

Parlando di comunicazione c’è solo una cosa da dire: sii chiaro in quello che dici.

Non dire una cosa per poi farne un’altra. Non comunicare cose importanti tramite messaggi.

Prediligi il contatto diretto a quello indiretto, le chiamate ai messaggi whatsapp, le visite alle videochiamate.

Non aver paura di dire quello che ti passa per la testa anche se pensi sarà ricevuto con astio o resistenza.

Evita di essere passivo-aggressivo e di fare battute taglienti al posto di comunicare chiaramente che qualcosa ti disturba.

Leggi anche: Amori romantici e cinema, quello che i film non ti dicono sull’amore

7. Condividi

Eccoci arrivati alla fine, al collante che mantiene viva ogni relazione: la condivisione.

Perché potrai anche essere il seduttore più bravo dell’universo e riuscire a far colpo su ogni ragazza che incontri, ma alla fine la cosa che ti permette di piacere alle donne nel lungo termine è saper condividere.

E con questo non intendo solamente gusti in comune.

La condivisione di cui stiamo parlando è la condivisione di ideali, di obiettivi, del modo in cui entrambi vedete il mondo.

Nessuna relazione può durare nel tempo se non c’è un legame che va al di là della simpatia reciproca o dell’attrazione fisica.

Va bene anche avere interessi diversi dai suoi o non essere d’accordo con alcune delle sue opinioni.

Se si riesce ad accettare le differenze, a condividere un progetto comune o anche solo a tenere la persona partecipe della propria vita, la relazione potrà comunque andare avanti ed evolversi.

Come piacere alle donne: 2 libri consigliati

1. L’arte della seduzione

Ci sono persone che sono naturalmente seducenti, per via del loro modo di comportarsi, per il loro sguardo, per come parlano.

Altri invece rimangono nell’anonimato, sono impacciate, faticano a farsi notare e ad avere rapporti con le persone dalle quali sono attratte.

Questo libro offre una molteplicità di consigli pratici per far emergere il meglio di se stessi, acquisire sicurezza e diventare seducenti in maniera naturale.

Disponibile su Amazon

2. Il linguaggio inconscio della seduzione

Gli uomini e le donne veramente affascinanti sono coloro che si aprono a uno scambio autentico con il prossimo, sforzandosi di capire chi sono le persone con le quali entrano in contatto: la seduzione è un circolo virtuoso nel quale chi seduce viene a sua volta sedotto.

Tale processo avviene attraverso strategie inconsce che passano per la gestualità, vera e propria firma psicologica di ciascuno di noi.

Questo saggio dimostra che la seduzione non è un talento per pochi eletti e che, al contrario, conoscendo il codice espressivo – spontaneo e universale – del corpo, chiunque può riappropriarsi della capacità di sedurre

Disponibile su Amazon

Condividi
TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

online casino malaysiaonline casino malaysiaonline casino malaysiaonline casino malaysiacasino malaysiacasino malaysiacasino malaysiacasino malaysiacasino singapore