Cosa fare per essere felici: avere poche aspettative

cosa fare per essere felici
Condividi

Se qualcuno mi chiedesse cosa fare per essere felici avrei zero dubbi sulla risposta, abbassare le aspettative.

Adesso potrai pensare che sia un consiglio un po’ pessimista, o cinico, ma in verità non c’è nulla di male nel voler scegliere ambizioni realistiche.

Viviamo in un periodo storico in cui ad alcuni di noi viene costantemente detto di “puntare sempre più in alto”, di “non smettere mai di sognare”, di “non accontentarsi mai”.

Eppure aspettarsi troppo dalla vita può portare a tanta (forse anche inutile) infelicità.

Come diceva Shakespeare, “le aspettative sono la radice di tutte le angosce”.

Cosa fare per essere felici: la storia dell’uomo che stava annegando

Quando dico che le aspettative sono da evitare non intendo che avere dei sogni sia del tutto sbagliato, ma semplicemente che bisogna accettare quello che viene senza imporre falsi ideali su persone e situazioni.

Se aspetti che la vita metta in scena il film dei tuoi sogni e dei tuoi desideri esattamente nel modo in cui lo immagini, corri il rischio di perdere di vista ciò che di bello e utile la vita ti vuole regalare… un po’ come nella barzelletta dell’uomo che stava annegando:

Un uomo stava annegando quando una barca passò di lì e si offrì di aiutarlo.

“Prendi il salvagente” dissero dalla barca.

“No grazie” disse l’uomo. Dio mi salverà”

Dopo qualche minuto passò una nave e, di nuovo, venne lanciato un salvagente.

Afferra il salvagente e ti tireremo su”

“No, grazie disse l’uomo, Dio mi salverà”

Quando l’uomo stava quasi per morire passò un’altra imbarcazione il cui equipaggio tentò anch’esso di salvare il pover uomo ma, anche quest’ultima volta, egli si rifiutò in attesa della mano divina che lo avrebbe salvato.

Dopo essere annegato l’uomo arrivò in paradiso e, trovatosi al cospetto di Dio gli chiese, “Dio perché non mi hai salvato?”

“Ci ho provato” Dio rispose, “ti ho mandato non una, non due, ma tre navi in tuo soccorso, e tu hai rifiutato

Leggi anche: Come essere felici cambiando modo di pensare: un sistema realistico in due fasi

Vuoi sapere come essere felice? Lasciati stupire dalla vita prima di tutto

Morale della favola, i modi in cui quello che vorremmo avere si manifesta sono innumerevoli e non sempre corrispondono a ciò che ci aspettiamo.

Le persone e le esperienze stupiscono oltre i limiti dell’immaginazione quando lasciamo che tutto vada come deve andare, quando diciamo di sì al nuovo e la smettiamo di pretendere che la vita corrisponda alle nostre aspettative.

Con poche (ma buone) aspettative c’è più spazio per le sorprese, c’è più spazio per la resilienza nei momenti più difficili, c’è più spazio per la comprensione.

Se uno si aspetta poco dalla vita e dalle persone consente agli altri di essere come sono senza giudizio, e consente agli eventi di fare il loro corso senza imporre loro il proprio (a volte miope) disegno.

Di contro, quello che spesso pensiamo di volere diventa ciò che non vogliamo in futuro, perché, ammettiamolo, a volte l’unico grande ostacolo che si frappone tra noi e la felicità siamo noi stessi.

Leggi anche: 4 modi per smettere di sentirsi inferiori agli altri

Cosa fare per essere felici: la lista delle aspettative

Le aspettative creano dunque una scissione tra quello che vorremmo vedere e quello che è, generando il rifiuto per tutto ciò che non è come vogliamo.

  • Ci si aspetta che la gente sia più ordinata, passionale, pacifica, intelligente;
  • Che gli altri si comportino correttamente, che ci facciano sentire accolti e amati, che ci rispettino, che siano disponibili alle nostre richieste.
  • Che il lavoro dia soddisfazioni, che paghi bene e faccia sentire utili;
  • Ci aspettiamo di arrivare a fare determinate esperienze entro una certa età, di mettere su famiglia entro i trenta e di goderci la vita dopo la pensione.
  • Speriamo che non ci siano malattie, incidenti di percorso, che la macchina funzioni sempre bene, che i figli vadano bene a scuola;
  • Che le elezioni politiche vadano a favore del partito più giusto, che il buon senso venga universalmente riconosciuto;
  • Ci si aspetta che la scuola e l’università ci insegnino tutto quello che serve per fare successo nel mondo, che gli insegnanti si comportino sempre in modo equo ed imparziale;
  • Ci aspettiamo che tutti abbiano lo stesso rispetto per le cose a cui teniamo noi, che condividano quei valori che consideriamo “normali”, che guidino alla giusta velocità, usino le frecce nel modo più appropriato, riciclino la plastica correttamente;
  • Infine, ci spettiamo di essere ricompensati per gli sforzi, di essere riconosciuti adeguatamente per l’impegno… ma, purtroppo, o per fortuna, non sempre è così.

Più lunga è la lista di aspettative come queste e più aumenta la probabilità di rimanere delusi, indignati, affranti, frustrati, furiosi e arrabbiati col mondo.

Se la lista è corta, invece, c’è meno spazio per la delusione, e più spazio per le cose che contano, quelle che ci portano a essere felici nel tempo.

Perché la felicità appartiene a coloro che riescono a mantenere la calma mentre tutto va a rotoli, a coloro che sanno dare il giusto peso alle cose senza drammatizzare, a coloro che sanno trovare la gratitudine nella sofferenza.

cosa fare per essere felici

Leggi anche: Perché ci lamentiamo e come smettere di farlo 

Cosa fare per essere felici e realisti rispetto ai propri sogni

In definitiva, non è vero che senza aspettative si finisce per accontentarsi di relazioni mediocri e vite insoddisfacenti.

Non è vero che si impedisce a se stessi di sognare.

Il problema di cui stiamo parlando qui sorge quando viviamo solo di sogni e non abbiamo nessuna strategia concreta per realizzarli.

Va benissimo avere l’ambizione di fare qualcosa di grande tipo diventare un cantante o uno stilista di successo.

Ma se questa rimane solo un’aspettativa e non viene affiancata da un metodo di lavoro efficace rimarremo sicuramente delusi.

Quindi se pensi che degli obiettivi del genere ti renderebbero felice non limitarti a viverli nella tua mente.

Acquista consapevolezza di quali sono gli ostacoli nel realizzarli, di quello che serve fare, e poi rimboccati le maniche e mettiti a lavoro.

Perché a dispetto di quello che ti vogliono far credere i guru della legge dell’attrazione sognare da solo non basta, prima o poi si deve iniziare a fare i conti con la realtà.

Cosa fare per essere felici e realisti con gli altri

Un ultimo accenno alle aspettative che mettiamo sugli altri.

Non si può imparare cosa fare per essere felici se viviamo delle relazioni in cui gli altri vengono idealizzati.

Un marito, partner o genitore deve avere la possibilità di commettere errori, di sbagliare ed essere perdonato.

Altrimenti staremo più male noi e faremo stare male gli altri, mettendoli sotto pressione.

Dobbiamo consentire alle persone della nostra vita di amarci a modo loro senza provare a cambiarle per renderle come vorremmo che siano.

In linea di massima, è molto più semplice scegliere di frequentare persone che sono già come vogliamo piuttosto che tentare di cambiare qualcuno.

Anche qui una sana dose di realismo aiuta.

Perché le persone non sono idee, sono esseri reali e complicati, con le proprie aspettative e le proprie debolezze, anche loro bisognose di affetto e amore, anche loro meritevoli di trovare la propria felicità.

Lettura consigliata: L’arte della felicità 

Conoscere se stessi, controllare le emozioni distruttive, sconfiggere l’egoismo per aprirsi agli altri attraverso l’esercizio quotidiano alla compassione: ecco riassunti i precetti che il buddhismo indica come gli ingredienti fondamentali per un’esistenza più felice.

Ma questa è davvero una via percorribile per noi occidentali, costantemente indirizzati a modelli di vita tutti incentrati sulla competizione e il successo?

Come possiamo conciliare il percorso suggerito dalla saggezza orientale per raggiungere la serenità interiore con le sfide che la società ogni giorno ci propone? Dopo “L’arte della felicità”, il Dalai Lama prosegue nel suo insegnamento, affrontando questi temi in un ambito cruciale: il mondo del lavoro.

Amazon €10,45

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.